ARGOMENTI DEGLI INCONTRI

LE BASI DELL’ABA: I “MATTONI” PER COSTRUIRE UN INTERVENTO EDUCATIVO.
I fondamenti teorici dell’ABA; l’autismo nella prospettiva comportamentista. Origine e sviluppo, le 7 caratteristiche dell’ABA, l’Abc dell’ABA (Definizione di Comportamento; l’Analisi funzionale del Comportamento. Le Conseguenze del comportamento: rinforzo, punizione, estinzione, Antecedenti del comportamento: SD e MO)
INTRODUZIONE ALL’ANALISI FUNZIONALE DEL COMPORTAMENTO.
Usando i Principi Base dell’ABA, possiamo comprendere la funzione, cioè un motivo (o più di un motivo), per i comportamenti problema e “diminuirli”. Le principali funzioni del comportamento: – Comportamenti motivati dalla “Fuga dal compito” (ed evitamento del compito) – Comportamenti motivati dall’ “Attenzione”, – Comportamenti motivati ad ottenere qualcosa di tangibile, – Autostimolazione.
GLI AMBIENTI DI INSEGNAMENTO, LE TECNICHE E LE PROCEDURE PER INSEGNARE NUOVI COMPORTAMENTI. COME “AUMENTARE” UN COMPORTAMENTO FUNZIONALE
E “DIMINUIRE” UN COMPORTAMENTO PROBLEMA. INSEGNARE NUOVE ABILITÀ. INTRODUZIONE AL VERBAL BEHAVIOR.
Usando i Principi di Base dell’ABA, possiamo valutare le abilità dello studente ed insegnargliene di nuove. Conoscere i principali programmi di rinforzamento differenziale per diminuire comportamenti problematici e aumentare comportamenti funzionali
– Gli attrezzi del mestiere: Le tecniche di base per insegnare (prompt, sfumare il prompt, shaping)
– Se sai fare una cosa ne puoi imparare un’altra: il transfer dello stimolo
– A tutti piace qualcosa: Valutare le preferenze e scoprirne di nuove.
– Insegnare con la motivazione: L’ambiente Naturale (NET) e l’Ambiente Intensivo (ITT)
– Che cosa sa fare? Valutare le abilità del nostro studente
– Di cosa ha bisogno? Insegnare nuove abilità
– Insegnare a richiedere: il MAND
– Insegnare a “nominare”: il TACT
– Aumentare le vocalizzazioni ed insegnare l’ECOICO
– Insegnare a conversare: l’INTRAVERBALE
– Insegnare il linguaggio ricettivo (abilità semplici ed avanzate)
– Insegnare ad imitare ciò che il bambino vede fare dagli altri.
GIOCO FUNZIONALE E SOCIALIZZAZIONE. INSEGNARE NUOVE ABILITA’ NELL’AREA DELLE AUTONOMIE PERSONALI.
dal gioco funzionale ad una e più azioni al gioco in parallelo, dal gioco simbolico al gioco cooperativo. Le peculiarità dell’autismo nell’organizzazione degli spazi di insegnamento (a casa e a scuola). Pianificare le routine di insegnamento giornaliero (agende visive, contratti comportamentali).
L’insegnamento delle abilità nell’area delle autonomie personali (introduzione teorica e studio di caso).
CALENDARIO DEGLI INCONTRI
Sabato 19 giugno: 09:00-14:00
Venerdì 25 giugno: 14:30 -19:30
Sabato 26 giugno: 09:00 -14:00
Venerdì 2 luglio: 14:30 – 19:30
Sabato 3 luglio: 09:00 – 14:00
Il calendario e gli orari potranno subire variazioni.
LE LEZIONI SI SVOLGERANNO NEL RISPETTO DELLE NORME ANTICOVID

Allegati:

locandina corso

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l'informativa sui cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.